Cosa mangiano i vegani?

I vegani mangiano esclusivamente alimenti a base vegetale. In altre parole, non mangiano animali o prodotti derivati dagli animali. Ma per uno stile di vita vegan c’è molto di più della dieta. Che si tratti di prendersi cura degli animali, dell’ambiente o della propria salute, ci sono una moltitudine di ragioni per scegliere uno stile di vita vegan.

Perché scegliere una dieta vegana?

Sta diventando sempre più chiaro che il consumo di animali è uno dei principali fattori che contribuiscono a numerosi problemi globali. Poiché una dieta a base vegetale fornisce una soluzione unica per aiutare a risolvere tutti questi problemi, il passaggio verso una dieta e uno stile di vita liberi da prodotti animali sta rapidamente prendendo slancio.

Una dieta vegetale salva molti animali da una vita di sofferenza e in più riduce l’impatto negativo sull’ambiente e può contribuire ad un mondo più giusto. Allo stesso tempo, un’alimentazione vegetale può anche offrire una dieta più sana e varia.

Le diete vegetariane e vegane hanno una lunga tradizione

Nel corso della storia, il vegetarianismo ha sempre giocato un ruolo importante, sia per motivi religiosi, politici o sociali. Il concetto di vegetarianismo e veganismo risale ad almeno 6.000 anni fa, con i primi cenni provenienti dalle culture indiane.

Ma anche in Europa, 2.500 anni fa, alcune scuole di filosofia greca hanno rifiutato il consumo di carne, uova e latte per motivi etici, riconoscendo che una dieta esclusivamente vegetale era più sana. Il termine “vegan”, tuttavia, è emerso solo nel 1944 e si basa sull’inizio e sulla fine della parola “veg-etariana”, che riflette l’idea che il veganismo inizia con il vegetarianismo e lo porta fino alla sua logica conclusione.

Cosa mangiare con una dieta vegana

Una dieta priva di prodotti animali è estremamente versatile, mentre la transizione verso un’alimentazione più vegetale apre un mondo di nuove ed entusiasmanti possibilità culinarie. I prodotti di origine animale possono essere facilmente sostituiti con prodotti di origine vegetale.

Verdure e frutta come pomodori, cavolo, barbabietola, zucca, aglio, olive, broccoli, mele, nettarine, bacche, banane, meloni e arance. Questi tipi di alimenti sono un’importante fonte di vitamine, minerali e fibre.

Legumi come lenticchie, piselli, fagioli, fagioli di soia e lupini sono la fonte chiave di proteine.

Cereali interi e cereali come avena, segale, farro, frumento, orzo, miglio e riso, insieme a pseudocereali come quinoa, amaranto o grano saraceno forniscono carboidrati complessi, fibre e sostanze fitochimiche.

Frutta a guscio e semi come semi di lino, noci, semi di girasole e semi di canapa, che forniscono grassi sani e una serie di altri preziosi nutrienti.

Alternative alla carne possono essere: tofu, hamburger vegani, cotolette e salsicce sono disponibili in molte varianti per esempio, a base di soia, seitan o lupini. Ci sono anche molte alternative vegane al latte, allo yogurt o al formaggio. Questi sono spesso a base di soia, noci o cereali.

Il piatto vegano è un ottimo compromesso per una sana alimentazione veganaCosa evitare in una dieta vegana

I vegani evitano di consumare carne animale, sottoprodotti di origine animale e alimenti contenenti ingredienti di origine animale.

Questo include:

  • Carne e pollame provenienti da animali come mucche, maiali, cavalli, cavalli, polli e tacchini.
  • Pesci e altri animali marini, comprese tutte le specie di pesci, calamari, cozze, granchi e aragoste.
  • Latte, come latte, formaggio, yogurt e burro.
  • Uova, come uova di gallina e caviale.
  • Miele e altri prodotti dell’ape.

Ingredienti di origine animale, come gelatina, lattosio, siero di latte, gommalacca, carminio e acidi grassi omega-3 derivati dal pesce.

Il veganismo non riguarda solo la dieta

Per molti, il veganismo non riguarda solo la loro dieta, ma si applica a tutti gli aspetti della loro vita. Uno stile di vita vegan include, per esempio, evitare vestiti che contengono prodotti animali come pelle, lana o pelliccia, e cosmetici che contengono prodotti animali come miele o lanolina o che sono stati testati su animali.

Fortunatamente, anche la gamma di abbigliamento vegan e di cosmetici senza compromettere la salute degli animali sta crescendo e diventando sempre più disponibile. I vegani cercano anche di evitare ogni altra forma di sfruttamento e crudeltà nei confronti degli animali, anche visitando zoo o circhi per divertimento.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*